Museo TEMPO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Museo Tempo

MUSEO dei SENSI, del TESSUTO, dell’EMIGRANTE e della MEDICINA POPOLARE

Nasce a Canicattini nel 2000 grazie all’impegno di un gruppo di studiosi di tradizioni popolari, che hanno allestito le stanze di una casa ricostruendo ambienti della vita tra l’800 e il ‘900 negli Iblei, territorio interessato dal flusso migratorio e fulcro di una cultura contadina che ha tramandato usi e costumi antichi. Il Museo, oggi, ha sede presso lo storico Palazzo Cassarino con un allestimento museografico che comprende tre sezioni. La Tessitura propone la visita di ambienti nei quali sono esposti vari tessuti e molti manufatti frutto dell’operosità femminile, tra cui a cutra e a frazzata, coperte realizzate al telaio con filati di cotone bianco o colorato al naturale. Un’altra sezione è quella dedicata alla Tintura dei filati con la presentazione delle piante tintorie che aprono una parentesi interessante sull’aspetto naturalistico del territorio canicattinese. La sezione del Museo dedicata all’Emigrazione si pone come centro di ricerca storica del fenomeno migratorio e scambio interculturale con i Paesi dell’area mediterranea. Per la Medicina Popolare il Museo rappresenta un unicum, in quanto propone le ricette e rimedi degli aromatieri e degli speziali che anticamente curavano le malattie utilizzando i principi attivi delle piante officinali degli Iblei.      Il museo ha una sala conferenze multimediale per attività culturali, giornate di convegni e di studio, nonché una terrazza adibita a giardino didattico, in cui gli studenti possono direttamente raccogliere le piante officinali e approfondirne le caratteristiche.

logo ecomuseo 2
Torna su